SOFIA rileva ossigeno atomico su Marte

SOFIA: Ossigeno Atomico

SOFIA rileva ossigeno atomico su Marte – L’Osservatorio stratosferico per l’astronomia a raggi infrarossi (Sofia), ha rilevato nell’atmosfera di Marte ossigeno atomico

SOFIA rileva ossigeno atomico su Marte – Uno strumento a bordo della stratosferico Osservatorio per astronomia infrarossa (SOFIA) ha rilevato ossigeno atomico ” l’ossigeno atomico è il sinogolo atomo: O-L’ossigeno molecolare è l’intera molecola: O2 “ nell’atmosfera di Marte, per la prima volta dopo l’ultima osservazione di 40 anni fa. Questi atomi sono stati trovati negli strati superiori dell’atmosfera marziana conosciuta come la mesosfera. L’ossigeno atomico influenza gli altri gas e questo ha un impatto significativo sul clima del pianeta. Gli scienziati hanno rilevato solo circa la metà della quantità di ossigeno previsto, che può essere dovuto a variazioni nell’atmosfera marziana. Gli scienziati continueranno a utilizzare SOFIA per studiare queste variazioni per aiutare a comprendere meglio l’atmosfera del pianeta rosso.

Le missioni Viking e Mariner of the 1970 fatte le ultime misure di ossigeno atomico nell’atmosfera marziana. Queste osservazioni più recenti, sono stati possibili grazie alla posizione in volo di Sofia, che vola tra 37,000-45,000 piedi, sopra la maggior parte dell’umidità infrarossi-bloccanti nell’atmosfera terrestre. I rivelatori avanzati su uno degli strumenti dell’Osservatorio, il ricevitore tedesco per l’astronomia a Terahertz frequenze (GREAT), hanno permesso agli astronomi di distinguere l’ossigeno nell’atmosfera marziana da ossigeno nell’atmosfera terrestre. I ricercatori hanno presentato i loro risultati in un articolo pubblicato sulla rivista Astronomy and Astrophysics nel 2015.

SOFIA è un aereo di linea Boeing 747SP modificato per trasportare un telescopio del diametro di 100 pollici. Si tratta di un progetto congiunto della NASA e il Centro aerospaziale tedesco. Ames Research Center della NASA a Moffett Field, in California, si occupa delle operazioni di programma SOFIA, la scienza e la missione in collaborazione con l’Università di spazio Research Association con sede a Columbia, Maryland, e l’Istituto tedesco SOFIA (DSI) presso l’Università di Stoccarda. Il velivolo ha sede presso hangar di Armstrong Flight Research Center della NASA 703 a Palmdale, California.

Fonte: astrowatch.net
Fonte IGM: astrowatch.net

Facebook Comments

Resta sempre aggiornato!

Ricevili sulla tua email e leggili quando vuoi.

Fantastico! Fai parte della più bella community italiana sugli Alieni

There was an error while trying to send your request. Please try again.

S.UFO utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per fornire aggiornamenti e marketing.