Scientology la cattedrale aliena della setta

extraterrestri e UFO
Extraterrestri e UFO argomenti tabù per la scienza?
26/09/2015
Cellule in orbita dallo spazio un aiuto nella cura delle malattie terrestri
Cellule in orbita dallo spazio per la cura delle malattie terrestri
05/10/2015
Scientology la cattedrale aliena della setta

Scientology la cattedrale aliena della setta – Nel deserto del New Mexico si trova un misterioso impianto segreto che presumibilmente appartiene alla setta Scientology. Il sito è caratterizzato da un grande simbolo inciso sul suolo del deserto e visibile solo dall’alto.

Scientology

Scientology la cattedrale aliena della setta – L’intero complesso si trova a Mesa Huerfanita, a circa due ore da Santa Fe e tre ore a nord di Roswell, sede di numerosi avvistamenti Ufo.
In un resoconto scritto per The Sun, John Sweety, giornalista della BBC, sostiene che la chiesa è stata progettata per essere collocata sotto terra per resistere a un olocausto nucleare.

Uno degli scopi, sarebbe quello di proteggere alcuni scrigni in titanio sigillati con argon, nei quali sono conservati i dischi d’oro con le incisioni dei testi originali del fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard.

La struttura è anche provvista di una pista d’atterraggio privata, costruita per consentire l’arrivo dei leaders della controversa organizzazione. Secondo quanto scrive Sweeney nel suo nuovo libro “Scientology. La chiesa della paura”, il bunker nascosto nel deserto del New Mexico è da considerarsi come la “Cattedrale Spaziale Aliena” di Scientology.

I simboli visibili sulla superficie del deserto serviranno a guidare i membri di alto rango della setta a trovare le opere originali del fondatore, quando ritorneranno sulla Terra dopo la fuga dal pianeta per sfuggire ad una futura apocalisse nucleare che spazzerà via l’umanità.

Il bunker, da quanto riporta il giornalista, è stato costruito nel 1980 ed è costato svariati milioni di dollari. Sweeney è riuscito a localizzare il luogo segreto grazie a Marc Headley, un ex aderente di Scientology.
“Headley afferma di essere stato iniziato alla setta da Tom Cruise – superstar di Hollywood e membro leader della chiesa – e anche di essere stato malmenato da uno dei leader ombra del movimento, tale David Miscavige. Ma la chiesa nega entrambi i fatti”, conclude il reporter.

John Sweeney, ha dedicato gran parte della sua carriera a svelare i segreti di Scientology e gli enormi movimenti di danaro ad essa connessa.

La controversa Chiesa di Scientology – che vanta membri celebri come Tom Cruise, John Travolta, Kirstie Alley e Juliette Lewis – è stata fondata nel 1952 dallo scrittore L. Ron Hubbard, e promuove il concetto che gli esseri umani sono esseri immortali con le anime reincarnate.
Il loro credo si basa sul fatto che un sinistro extraterrestre chiamato Xenu abbia portato miliardi di persone (esseri immortali con anime reincarnate?) sulla Terra, grazie ad astronavi simili agli aerei di linea DC 8.

Secondo quanto annuncia il loro sito web, “Scientology è una religione che offre un percorso preciso che porta a una conoscenza completa e certa della propria vera natura spirituale e il proprio rapporto con se stessi, la famiglia, i gruppi, l’umanità, tutte le forme di vita, l’universo materiale, l’universo spirituale e l’Essere Supremo”.

Tom Cruise, John Travolta, Will Smith sono solo alcuni dei famosi adepti ­ oltre che entusiasti sostenitori e importanti uomini ­immagine ­ di una delle chiese più giovani ma più potenti del mondo: Scientology.

Come è nato questo culto e come è riuscito a diffondersi a livello planetario, influenzando particolarmente l’ambiente cinematografico e i media americani?

Chi era il suo fondatore Ron Hubbard e quali metodi vengono usati ancora oggi dai suoi affiliati per fare proselitismo? Come si entra nella setta e cosa bisogna fare per uscirne?

Il giornalista investigativo John Sweeney con quest’inchiesta durata più di cinque anni, durante i quali è stato spiato e minacciato affinché abbandonasse le sue ricerche, risponde a questi interrogativi sulla base delle testimonianze dirette di ex ­adepti, giunti al termine del faticoso percorso che li ha portati a lasciare la setta, ma anche di alcuni membri attivi, inclusi noti divi hollywoodiani, convinti che Scientology sia la risposta a tutti i mali nel mondo.

Fonte: ilnavigatorecurioso.it
Fonte IGM: ilnavigatorecurioso.it