Inspiegabili sfere di gel nel mare della Norvegia

Asteroide di Halloween tornerà a salutare la Terra
Asteroide di Halloween tornerà a salutare la Terra
26/12/2017
RZ Piscium la stella che manda in fumo i suoi pianeti
RZ Piscium la stella che manda in fumo i suoi pianeti
27/12/2017
Inspiegabili sfere di gel nel mare della Norvegia

Inspiegabili sfere di gel nel mare della Norvegia
Negli ultimi quindici anni i sub della Norvegia hanno scoperto delle sfere di gel con un diametro di circa un metro. Il numero di avvistamenti continua ad aumentare, ma la scienza non sa dare una spiegazione.

Inspiegabili sfere di gel nel mare della Norvegia – Il professor Gro van der Meeren, dell’Istituto di ricerca marino di Nordnes in Norvegia, è uno dei principali ricercatori che stanno studiando queste palle e negli ultimi tempi, grazie all’aumentato interesse, sta ricevendo sempre più fotografie dai subacquei.

Van der Meeren ha spiegato: «Grazie ai media, che condividono le nostre perplessità su queste sfere, in Norvegia ne sono state avvistate una ventina, di cui la metà tra maggio e ottobre del 2017. Sfortunatamente, nessuno ci ha inviato dei campioni di materiale».

Una sfera ritrovata dal sommozzatore Rudolf Svensen in Norvegia (Rudolf Svensen)

L’ipotesi migliore è che si tratta di un uovo calamaro gigante, ma ci sono problemi con questa teoria.

Van der Meeren ipotizza che si tratti di uova di calamaro, considerata la somiglianza, ma non tutti gli scienziati sono concordi, poiché le palle sono molto grandi e inoltre i calamari giganti vivono negli abissi, mentre questi oggetti sono stati avvistati in superficie lungo la costa. Lo scienziato ritiene quindi che la cosa migliore sia confrontare il Dna dei calamari con il materiale delle sfere. Su internet, qualcuno ipotizza si tratti invece di uova aliene.

Un calamaro gigante. (Dr. Tsunemi Kubodera / National Science Museum, Tokyo)

Oltre che nei mari della Norvegia, sono state ritrovate due sfere simili al largo della Svezia e in Alaska e, chiunque le avvisti, dovrebbe prelevare un campione di tessuto e, se possibile, contattare van der Meeren all’indirizzo grom@imr.no.

Fonte: epochtimes.it – Traduzione di Massimiliano Russano
Articolo in inglese: ‘Mysterious gel balls, 3 feet wide, discovered off the coast of Norway’
Fonte Igm: epochtimes.it ; theepochtimes.com
Può interessarti anche: Una palla di cannone trovata sul Pianeta Rosso