Ingenieria Genetica nell’atichità gli dei extraterrestri

Mantello Laser per difendere la terra
Mantello Laser per difendere la terra
04/04/2016
Schneider testimone battaglia umani Vs alieni
Schneider testimone battaglia umani Vs alieni
06/04/2016
Ingenieria Genetica nell'atichità gli dei extraterrestri

Ingenieria Genetica nell’atichità
Le testimonianze mostrano con chiarezza che l’uomo moderno non è il risultato di un processo di evoluzione lineare, ma piuttosto un processo di creazione ciclica, supervisionato con intelligenza e controllato da esseri dalla mente superiore

Ingenieria Genetica nell’atichità – L’uomo ha sempre sognato lo spazio. I pianeti e le stelle hanno affascinato l’umanità nell’arco di tutta la storia. Se i nostri traghettatori spaziali potranno in un giorno futuro portarci oltre il nostro sistema solare, potremmo quindi viaggiare e ammirare la bellezza dei mondi alieni? Probabilmente cercheremmo di creare una colonia umana in uno di questi pianeti alieni.

Perché è così difficile per alcuni considerare oggettivamente la possibilità che il nostro pianeta sia stato visitato, in un passato remoto, da viaggiatori dello spazio di un altro angolo della galassia?

Visto che l’universo è la dimora di un vasto numero di esseri intelligenti, è logico supporre che la Terra, durante la preistoria, sia stata visitata va altre specie diverse.
Sono arrivati su questo pianeta, hanno creato l’umanità e ci furono guerre di lotta intestina con altre specie diverse. Istruirono l’uomo nelle scienze come astronomia, matematiche, metallurgia, agricoltura e molte altre cose. Questi esseri divini instaurarono di nuovo la vita sul nostro pianeta dopo ogni cataclisma. La loro conoscenza era così vasta e i loro poteri così enormi che la gente, col tempo, iniziò a trattare questi visitatori extraterrestri come “Dei”.

Coloro che non hanno familiarità con la teoria degli antichi astronauti domanderanno subito: c’è nessuna prova di visite extraterrestri nell’antichità?

La risposta é: sì!
Di fatto, i nostri dei delle stelle lasciarono tracce sparse su tutto il pianeta per noi. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è di esaminare le tracce. E’ sconcertante che l’establishment scientifico sia fermo sulle proprie dottrine in maniera estrema. Le nuove scoperte e le teorie alternative, che contraddicono ed esercitano una pressione sui concetti già stabiliti, non sono i benvenuti.
Per tutti noi che cerchiamo la verità sulle origini umane e l’identità dei nostri dei delle stelle, questo è il problema più grande. Le scoperte pericolose, che mettono in pericolo la linea ortodossa della storia, sono definite falsificazioni o sono semplicemente occultate al pubblico.

Nonostante i progressi scientifici recenti in diverse aree, a volte sembra come se non fossimo mai usciti dall’Età Oscura!

Ingenieria Genetica: gli dei extraterrestri erano ingegneri genetici

Ingenieria Genetica – Negli ultimi anni, nel campo dell’ingegneria genetica si è prodotto uno dei più grandi progressi. Oggi, noi esseri umani siamo maestri dell’ingegneria genetica e possiamo produrre cloni che respirano, pensano e agiscono come noi, sia che quest’azione sia etica o non ancora ampiamente discussa. Le ricerche dimostrano chiaramente che la maggior parte della gente è definitivamente contro le manipolazioni genetiche, ma questo non è il tema principale al momento. Indicativo è che abbiamo dimostrato che gli esseri umani sono capaci di creare nuova vita.
Questa conclusione ci porta automaticamente a un’altra domanda molto interessante e molto controversa. Se gli esseri umani possono produrre nuove forme di vita, tutta la razza umana potrebbe essere un prodotto dell’intervento genetico realizzato da esseri extraterrestri molto progrediti?
I nostri avi erano soliti dire:

“Gli dei sono venuti dal cielo e crearono l’umanità” ingenieria Genetica nell’atichità.

Ci son centinaia di miti della creazione in tutto il mondo, tutti parlano di persone delle stelle che sono venute su questo pianeta e seminarono la vita in un tempo lontano.
Gli esseri alieni, come avrebbero fatto a produrre l’uomo moderno?

Gli dei delle stelle potrebbero aver creato l’homo sapiens poiché erano degli scienziati eccellenti e possedevano conoscenze sia nel campo spaziale, sia in astronomia, agricoltura, architettura, medicina ed anche in ingegneria genetica.

Non dobbiamo dimenticare che l’ingegneria genetica extraterrestre offre una soluzione per il cambiamento intensamente incentrato sul DNA umano e sulla repentina apparizione dell’Homo sapiens.

Gli dei alieni manipolarono e migliorarono le specie animali esistenti.

Questo ha portato alle prime forme primitive dell’umanità precedenti la nostra. Primitive forme di vita come l’uomo di Neandertal, l’homo erectus e l’uomo di Cromagnon, sono stati all’inizio degli esperimenti genetici extraterrestri. Il nostro pianeta svolse il ruolo di laboratorio genetico per gli extraterrestri che in passato erano attivi qui. Secondo diversi antichi testi sacri, miti e leggende, gli dei alieni cercarono varie volte di creare esseri intelligenti. I nostri dei extraterrestri, in epoche diverse crearono un certo numero di razze umane.

Alcune di queste razze furono i giganti, che ritroviamo nei libri sacri e nella mitologia di tutto il mondo.

I Nefilim, menzionati nella Bibbia erano, per esempio, una creazione genetica degli “angeli caduti”, un gruppo di uomini dello spazio che si erano ribellati al loro capo Jahvè. Alcune delle creature geneticamente modificate possedevano la straordinaria saggezza degli dei e una lunga utile vita. Erano potenti quasi quanto gli dei stessi.

Vari racconti mitologici parlano spesso di dei immortali.
Agli occhi degli esseri umani, una longevità estrema degli dei sarebbe stata interpretata come segno d’immortalità. Non bisogna dimenticare che le razze umane create in precedenza vissero molto a lungo rispetto all’uomo moderno. Un esempio classico di quest’umanità dalla vita molto lunga si può trovare nella Bibbia.

Adamo, si dice sia stato il primo uomo che visse fino a 930 anni; Seth, il secondo patriarca fino a 912 anni. Enos visse fino a 905 anni, Cainan 910, Malaleel 895 e Jared 962. Enoc visse solo fino a 365 anni quando Javé lo prese con sé; Matusalemme visse fino a 969 e Lamec 777 anni.

L’eroe che sfuggì al diluvio, Noè visse fino a 950 anni.

Il Popol Vuh, il libro sacro dei Maya Quiché, narra una storia di dei extraterrestri che scesero dal cielo e, come nella Bibbia, dice che l’uomo fu creato a loro immagine e somiglianza.

La creazione dell’umanità, però, non era un procedimento unico, ma un processo continuo, ripetuto varie volte per un lungo periodo.

L’articolo continua alla fonte bibliotecapleyades.net
Fonte IGM: metimeforthemind.com